Lo scrittore del movimento ‘beat’

Foto: Cordon Press

All’inizio della sua carriera da studente, Jack Kerouac non mostrava alcun tratto dello scrittore che sarebbe diventato, anzi: nel pieno degli anni quaranta quell’affascinante giovane statunitense sognava di affermarsi grazie al football americano. Tuttavia, l’inguaribile frattura di un ginocchio, che lo prostrò emotivamente, cambiò per sempre il suo destino. Iniziò a frequentare la biblioteca, dove conobbe alcuni ragazzi che sarebbero diventati suoi grandi amici e, come lui, future icone della Beat generation. Gli anni seguenti li trascorse viaggiando e scrivendo i primi romanzi, oltre che conducendo uno stile di vita che prevedeva ampio consumo di alcol e droga. Nel 1951 scrisse Sulla strada, la sua opera più acclamata e manifesto del movimento beat, che però sarebbe stata pubblicata solo sei anni dopo. Nella immagine lo si vede (in alto a sinistra) durante uno dei suoi viaggi in Messico, accompagnato da Allen Ginsberg, alla sua sinistra.

Condividi

¿Deseas dejar de recibir las noticias más destacadas de Storica National Geographic?