L'incendio del Crystal Palace

Crystal Palace

Crystal Palace

Foto: AP

Il 30 novembre 1936 un incendio distrusse completamente il Crystal Palace di Londra. L'edificio, costruito interamente in ghisa e vetro, fu realizzato per l'Esposizione Universale del 1851 e divenne un punto di riferimento iconico della capitale britannica.

All'epoca della sua costruzione era il più grande edificio in vetro del mondo. Inizialmente fu costruito ad Hyde Park, ma il suo splendido design affascinò tanto la gente che dopo l'Esposizione fu smontato e ricostruito a Sydenham Hill, una zona residenziale di Londra.

Il Crystal Palace fu utilizzato per numerosi eventi: mostre, concerti, occasioni speciali come i trecento anni di Shakespeare e persino spettacoli circensi. Attorno a esso fu creato un vasto parco con giardini e un labirinto che lo rese un'area ricreativa popolare nei primi anni dopo la sua apertura e di nuovo, dopo un periodo di abbandono, negli anni venti e trenta.

Ma il 30 novembre 1936 un piccolo incendio in un ufficio all'interno del Crystal Palace si trasformò in una fiammata che finì per consumare l'intero edificio, a causa della grande quantità di materiali infiammabili conservati al suo interno. Con esso scomparve un'icona della Londra del XIX secolo.

Condividi

¿Deseas dejar de recibir las noticias más destacadas de Storica National Geographic?