Pioggia di luci

Foto: AP

Nel luglio 1935 il cielo di Spithead s’illuminò a giorno per l’enorme quantità di fuochi artificiali che esplosero in un gioco di luci e colori all’altezza dell’ospite a cui rendevano omaggio: re Giorgio V d’Inghilterra. Sotto l’incessante pioggia di lampi alcune imbarcazioni della flotta britannica, in primis la HMS Renow, assistevano allo spettacolo, a loro volta addobbate per l’occasione. Nelle due settimane precedenti il re aveva passato in rassegna la RAF e l’esercito di Mildehall e Duxford. Quell’anno si celebravano infatti i vent’anni di regno del monarca, che per l’occasione si era recato a Spithead per la royal review dell'esercito britannico: lo spettacolo di fuochi artificiali faceva parte delle celebrazioni. Giorgio V sarebbe rimasto al potere soltanto un altro anno: morì infatti pochi mesi dopo, nel gennaio 1936.

Condividi

¿Deseas dejar de recibir las noticias más destacadas de Storica National Geographic?