Norma Jeane

Foto: Pubblico dominio

Benché la sua carriera di attrice sia una delle più note della storia del cinema, pochi sanno che prima di divenire un’icona mondiale questa donna avrebbe potuto trasformarsi anche in un simbolo del contributo femminile ‒ sovente sottovalutato ‒ alla Seconda guerra mondiale. Norma Jeane, in seguito conosciuta come Marilyn Monroe, lavorava come operaia nella fabbrica di munizioni Radio Plane quando un fotografo la immortalò per la rivista Yank, the army weekly nel 1944, nella fotografia riportata sopra queste righe. Norma iniziò così a lavorare come modella: una professione che il marito non approvava. La donna decise dunque di divorziare e di dare inizio alla sua strepitosa carriera di attrice, fitta di luci e ombre.

Condividi

¿Deseas dejar de recibir las noticias más destacadas de Storica National Geographic?