Espressionismo a fiotti

Foto: Cordon Press

Jackson Pollock (1912-1956) fu uno dei grandi nomi dell’Espressionismo astratto ed è noto soprattutto come pioniere della pittura eseguita con il dripping, ovvero facendo gocciolare o schizzando il liquido sopra la tela. Questo stile divise fortemente la critica tra coloro che lo consideravano un’espressione d’arte autentica e immediata e quanti opinavano che si trattasse di creazioni aleatorie e prive di senso. I testimoni che videro Pollock dipingere dissero che lo faceva in modo frenetico e passionale, gettando la pittura a fiotti sulla tela in una specie di danza compulsiva. In ogni caso il suo successo fu innegabile, per quanto breve: la maggior parte dei suoi dipinti più famosi fu eseguita in un periodo assai ridotto, tra il 1947 e il 1950; alcuni di questi furono venduti per 200 milioni di dollari.

Condividi

¿Deseas dejar de recibir las noticias más destacadas de Storica National Geographic?