Leggi online gratis lo speciale Storica Rinascimento

L'Italia e l'uomo al centro del mondo

Per tenervi compagnia in questi giorni di isolamento abbiamo pensato di rispolverare un classico del nostro Archivio Speciali: un volume sul Rinascimento.

Con questo volume celebriamo la bellezza, la forza, l'ingegno, e speriamo di poter tornare presto, tutti, a goderne.

#iorestoacasa #andratuttobene

La scuola di Atene di Raffaello

La scuola di Atene di Raffaello

Foto: World History Archive / Cordon Press

Sommario

8. Alle soglie dell’età dell’oro
Nel Quattrocento la rinascita delle arti, delle lettere e delle scienze si accompagnò a un profondo mutamento politico e sociale in Europa, con la nascita degli Stati nazionali e la centralità del potere delle monarchie che andavano consolidandosi

22. L’Italia delle Signorie
Un territorio frammentato in Stati e staterelli turbolenti e bellicosi: le grandi Signorie, le Repubbliche Marinare, il Regno di Napoli in mano alla Spagna e il possente Stato della Chiesa. Tutti inclini a fare e disfare alleanze con gli invasori di turno

50. La riscoperta dell’uomo
Mentre avventurose scoperte geografiche ridisegnavano i confini del mondo conosciuto, le città vivevano moderni cambiamenti politici e una nuova linfa nutriva la scienza, la filologia e l’arte, che fiorivano nel nome della cultura classica

70. La città dell’uomo
Nel Quattrocento cambiò completamente il concetto di città, progettata come ambiente armonico di sviluppo umano e civile. La città doveva riflettere le stesse proporzioni umane e rappresentare lo specchio e il collegamento fra l’uomo e l’universo

88. Le arti e le Corti
Grazie all’introduzione della prospettiva e del genere della ritrattistica, nelle Corti italiane rinascimetali si sviluppò una profonda e radicale trasformazione artistica che fece dei palazzi dei Signori il nuovo vivace centro di potere politico e culturale

108. L’ermetismo e la magia di Umberto Eco
Attraverso la cultura magico-ermetica prelevata dai meandri dell’antichità, l’uomo del Rinascimento si sente ora in grado di dominare la natura, di svelare le forze occulte che popolano l’universo e trasformarle in oracoli e strumenti per le sue necessità

122. Dall’alchimia alla scienza
Il desiderio dello scienziato rinascimentale di mettere in discussione le verità sulla natura fino ad allora indiscutibili e cercare risposte a nuove domande, produsse un periodo di grandi scoperte che mutarono la storia: la rivoluzione scientifica

134. L’economia che rinasce
Dopo la scoperta dell’America, i traffici internazionali e la via delle Indie diedero forte impulso all’economia rinascimentale che acquisì una dimensione globale, sotto il controllo dei banchieri e delle Borse che cominciavano ad attivarsi in Europa

144. Il Rinascimento in Europa
Se l’Italia fu l’indiscussa culla del Rinascimento, l’Europa non rimase passiva osservatrice. Nelle Corti e nei regni d’Oltralpe architetti, pittori, intellettuali e scrittori italiani furono protagonisti di una svolta culturale che oltrepassò tutti i confini

Condividi

¿Deseas dejar de recibir las noticias más destacadas de Storica National Geographic?