La terra vista dai greci

I primi filosofi greci elaborarono varie teorie sulla forma della terra e la sua posizione nell’universo. In questa avventura ebbero un ruolo importante i presocratici, ovvero quei pensatori vissuti tra il VI e il V secolo a.C., per lo più nella Ionia, un’antica regione dell’Asia Minore. Anassimandro la immaginava come un cilindro sospeso nel vuoto, i pitagorici sostenevano che fosse sferica e Aristarco che ruotasse intorno al sole.
di PALOMA ORTIZ

Mastabe, le tombe dell’Antico regno
I faraoni delle prime dinastie egizie e, più tardi, i cortigiani e i membri della famiglia reale, si facevano seppellire nelle mastabe, grandi tombe sulle quali sorgevano enormi strutture di pietra.
di MAITE MASCORT

Augusto, l’imperatore dio
Anche se a Roma non fu mai divinizzato in vita, già prima di morire Augusto era oggetto di un culto ufficiale nelle province dell’impero, dove era considerato un dio. Si inaugurò una consuetudine che proseguì coi suoi successori.
di JUAN MANUEL CORTÉS COPETE

I cento giorni di Napoleone
Dopo circa nove mesi di confino sull’isola d’Elba, Napoleone rientrò a sorpresa in Francia nella speranza di far rivivere il suo impero. Ma il suo sogno si spense dopo cento giorni.
di JEAN-JOËL BRÉGEON

Sissi, imperatrice anticonformista
Trasformata dal cinema nel simbolo della Vienna imperiale, in realtà Sissi non si adattò mai alla vita di corte. Viaggiatrice instancabile, fu una lucida osservatrice della sua epoca e andò incontro a una tragica fine.
di MARÍA PILAR QUERALT DEL HIERRO

Jiroft, Mesopotamia d’Iran
Apparsa dopo millenni di oblio nel 2001, la civiltà di Jiroft presenta originali reperti in pietre semipreziose, un enigmatico sistema di scrittura e indubbi contatti con la Mesopotamia. Per alcuni si tratterebbe della leggendaria Aratta; per altri, del regno di Marhashi. In ogni caso si tratta di una scoperta straordinaria.
di ANTONIO RATTI

Vuoi essere sempre informato sulle iniziative di Storica? iscriviti subito